IWC

1-6 of 6
L’azienda fu fondata nel 1868 dall’ingegnere e orologiaio Florentine Ariosto Jones, che in precedenza aveva lavorato per la E. Howard & Co.. La primaria finalità di questa azienda era quella di produrre orologi da tasca per il mercato americano. Nel 1875 l’azienda viene trasferita in una nuova sede, ancora oggi casa madre della manifattura, che al tempo contava 196 dipendenti. Nel 1931 escono i primi orologi con cassa di forma tonneau. Nel 1936 nasce la serie Special Pilot’s Watch, seguita nel 1939 da quella denominata Portoghese. Nel 1955, anno del passaggio della manifattura a Hans Ernst Homberger, nasce la serie Ingenieur, seguita nel 1967 dalla famiglia Aquatimer, che segna lo sbarco di IWC nell’ambito dell’orologeria subacquea. Nel 1969 viene lanciata la collezione Da Vinci. A partire dal 1977, IWC comincia a realizzare le sue prime complicazioni. Nel 1980, su progetto di F.A. Porsche, designer che aveva già avuto modo nel 1978 di collaborare con la manifattura per realizzare il primo orologio da polso con bussola incorporata, viene lanciato il primo cronografo al mondo con cassa in titanio.